Senzanome-1
LifePanellogo

facebook
linkedin
instagram

RIVENDITORI LIFE PANEL

Sei un professionista? Amplia le tue proposte con i giardini verticali modulari

Stiamo formando una squadra di professionisti specializzati sulla creazione, l'installazione e la manutnzione dei giardini verticali Life Panel.

 

​Il nostro obiettivo è quello di rendere il verde verticale sostenibile accessibile a tutti creando una rete nazionale di punti di rivendita.

 

Ogni rivenditore potrà benificiare della grande visibilità del marchio venendo messo in luce sul sito ufficiale e sulle pagine social.

 

Tutti i professionisti Life Panel potranno accedere a un'ampia gamma di corsi e materiale didattico specifico.

 

Se sei interessato contattaci compilando il modulo qui a lato richiedendo il documento per i rivenditori e il prezziario speciale.

Life Panel snc | All rights reserved 2018 - Partita Iva 05123800285 - More info: info@lifepanel.it

{

I RIVENDITORI LIFE PNEL AUTORIZZATI IN ITALIA

Selezioniamo e formiamo solo i migliori professionisti per diventare maestri Life Panel

Il primo giardino verticale di Padova

03/06/2018, 17:23

Il-primo-giardino-verticale-di-PadovaIl-primo-giardino-verticale-di-PadovaIl-primo-giardino-verticale-di-PadovaIl-primo-giardino-verticale-di-PadovaIl-primo-giardino-verticale-di-PadovaIl-primo-giardino-verticale-di-Padova

Il primo giardino verticale di Padova è nato su di un locale rivoluzionario, frutto dell’idea e dall’unione di forze tutte padovane. Il locale Pier88 nasce infatti come esempio di architettura urbana che crede nel riutilizzo e nella sostenibilità.

Come fare il verde verticale fai da te

03/06/2018, 04:52

Come-fare-il-verde-verticale-fai-da-teCome-fare-il-verde-verticale-fai-da-teCome-fare-il-verde-verticale-fai-da-teCome-fare-il-verde-verticale-fai-da-teCome-fare-il-verde-verticale-fai-da-te

Chi non vuole impegnarsi troppo ne a livello lavorativo ne a livello economico può optare per quelle tecniche di verde verticale "fai da te". Ecco alcune soluzioni da realizzare facilmente

Il Mattino di Padova parla di Life Panel

03/06/2018, 04:07

Il-Mattino-di-Padova-parla-di-Life-PanelIl-Mattino-di-Padova-parla-di-Life-PanelIl-Mattino-di-Padova-parla-di-Life-PanelIl-Mattino-di-Padova-parla-di-Life-PanelIl-Mattino-di-Padova-parla-di-Life-PanelIl-Mattino-di-Padova-parla-di-Life-Panel

La video intervista del Mattino di Padova che è venuto a conoscere i quadri vegetali Life Panel alla loro presentazione a Flormart 2017, salone internazionale del florovivaismo. In questa occasione Life Panel si presenta al pubblico del Mattino

VI PRESENTIAMO

03/06/2018, 17:23

progetti, Padova, Pier88



Il-primo-giardino-verticale-di-Padova
Il-primo-giardino-verticale-di-Padova
Il-primo-giardino-verticale-di-Padova
Il-primo-giardino-verticale-di-Padova
Il-primo-giardino-verticale-di-Padova
Il-primo-giardino-verticale-di-Padova


 Il primo giardino verticale di Padova è nato su di un locale rivoluzionario, frutto dell’idea e dall’unione di forze tutte padovane. Il locale Pier88 nasce infatti come esempio di architettura urbana che crede nel riutilizzo e nella sostenibilità.



Il primo giardino verticale di Padova nasce su di un locale rivoluzionario, concepito grazie alle idee e all’unione di forze tutte padovane. Pier88, il nuovo locale di punta della movida padovana, nasce infatti come esempio di architettura urbana che crede nel riutilizzo e nella sostenibilità per una città bella da vivere.

Questo locale, posto in un edificio di nuova concezione, è stato ricavato dalla sovrapposizione di quattro container, recuperati alla fine della loro vita, ridipinti e adattati allo scopo.


Pier88 - Un oasi di ristoro nella città di Padova


L’originale edificio si sviluppa in lunghezza occupando uno spazio esiguo e si affaccia sull’argine del Bacchiglione e sul ponte del Bassanello nel cuore della città di Padova. Questo nuovo concetto di edificio si basa su una struttura interamente removibile pensata per una città moderna in continuo cambiamento.

L’edificio rimovibile è stato installato su area demaniale ottenuta in concessione decennale tramite bando di gara. Si è occupato della progettazione lo studio di ingegneria It’Ing di Padova mentre la sua realizzazione è stata affidata ad Habito srl di Cittadella (PD). 

Questo particolare locale ha come obiettivo il territorio, organizzando eventi per promuovere i prodotti, nonché artisti e associazioni locali per valorizzare la funzione sociale dell’esercizio pubblico

Il verde verticale come elemento architettonico


Pier88 è posizionato lungo un percorso pedonale sul lungo argine frequentato assiduamente e si trova in stretta relazione con l’ambito fluviale e exportuale. La scelta di introdurre in questo progetto, già innovativo di per se, l’elemento vegetale è stata dettata non solo da un fattore estetico e di immagine.

Infatti si è deciso di posizionare una superficie continua di giardino verticale sulle pareti esterne, in metallo, più esposte allo sole per limitare il surriscaldamento estivo dell’edificio.

Il giardino verticale contro il calore estivo


I giardini verticali Life Panel infatti sono in grado di assorbire la luce del sole limitandone il riverbero senza scaldarsi. Oltre a proteggere dai raggi solari le piante rinfrescano l’ambiente e filtrano l’aria dagli inquinanti e fornendo anche molti altri benefici.

La presenza del verde verticale e del giardino indoor, insieme ad un plateatico esterno in legno, mette Pier88 come oasi nella città per le centinaia di persone che ogni giorno passano di fronte al locale. Per realizzare il giardino verticale di Padova da esterno è stata utilizzata anche qui una nuova idea. 

Le piante infatti si trovano a dimora su una superficie di vero terreno posizionata in verticale e possono svilupparsi e moltiplicarsi proprio come in un vero giardino. Questa nuova tecnica per sviluppare giardini verticali è frutto di un’idea  di alcuni studenti dell’Università di Padova.

Una nuova idea per il giardini verticali di Padova


La nuova tecnica di verde verticale, che verrà installata sul locale Pier88, è un prodotto padovano per i giardini verticali chiamato Life Panel. Questo prodotto consiste in un pannello molto sottile e leggero, che contiene vero terreno. 

Grazie all’utilizzo dei Life Panel, il primo giardino verticale di padova è un’opera a bassi costi di mantenimento, che nel suo primo anno di vita non ha necessitato di alcun intervento. 

Nei giardini verticali Life Panel è possibile seminare e riprodurre le piante per via vegetativa riducendo drasticamente i costi di gestione e realizzazione. L’aspetto particolare del sistema Life Panel è il suo carattere modulare, difatti ne esistono diversi formati che possono essere combinati fra loro a costituire grandi giardini verticali o piccoli quadri vegetali da poter tenere comodamente anche a casa.
03/06/2018, 04:52

fai da te, verde verticale



Come-fare-il-verde-verticale-fai-da-te
Come-fare-il-verde-verticale-fai-da-te
Come-fare-il-verde-verticale-fai-da-te
Come-fare-il-verde-verticale-fai-da-te
Come-fare-il-verde-verticale-fai-da-te


 Chi non vuole impegnarsi troppo ne a livello lavorativo ne a livello economico può optare per quelle tecniche di verde verticale "fai da te". Ecco alcune soluzioni da realizzare facilmente



Chi non vuole impegnarsi troppo a livello economico ma vuole del verde verticale può optare per quelle tecniche di "giardino verticale amatoriale" che prevedono la coltivazione di piante rampicanti o ricadenti direttamente a terra o in un contenitore. 

La piante rampicanti


Queste piante vengono fatte sviluppare su di una struttura verticale molto leggera che può essere costituita da cavi o da reti. Questa struttura deve essere tesa a qualche decina di centimetri dal muro per evitare problemi di ristagno di umidità. Questa è in assoluto la tecnica meno costosa per ottenere una parete verde ma ha l’inconveniente che bisogna attendere pazientemente la crescita spontanea delle piante.

Riciclaggio e verde verticale fai da te


Si può realizzare una parete vegetale fai da te partendo da elementi prestampati che svolgano la funzione di contenitore per il terreno, utilizzando terricci tecnici che evitino il ristagno e siano leggeri. La parete vegetale viene quindi composta assicurando questi contenitori ad una struttura portante verticale che per le piccole realizzazioni può essere fatta benissimo di legno. 

Piccoli box adatti alla coltivazione del verde verticale fai da te, anche molto economici, se ne trovano davvero tanti in commercio, ma se si è un appassionato di  riciclo-risparmio nulla vi vieta di riciclare e riadattare contenitori di diverso tipo alla loro nuova funzione di vasi sospesi.

Il riutilizzo dei pallet


I pallet sono utilizzati in tutte le industrie come base per il trasporto di grandi quantità di merci. Grazie alla loro forma e al materiale naturale di cui sono composti si prestano molto bene alla pratica del riciclo con il riutilizzo del pezzo così com’è con nuove funzioni. Nel caso del verde verticale fai da te sembrano essere stati pensati apposta per fornire una solida struttura su cui poter fissare o creare dei contenitori per il terreno e per piante e fiori. 

Una volta assemblato questo oggetto di green recycling design può essere appeso ad una parete o più semplicemente essere utilizzato in verticale appoggiato a terra. Questa soluzione è ottima per offrire la possibilità di coltivare molte piante anche su piccoli terrazzi e balconi. Una coltivazione verticale di questo tipo si può rivelare utile anche nei piccoli orti dandoci modo di ampliare di molto la nostra superficie coltivabile.

Una parete di piante senza radici


Esiste una soluzione per il verde verticale fai da te adatta anche a quelle persone che non vogliono impegnarsi nella manutenzione del verde o non vogliono del terreno in casa per questioni di spazio. Queste soluzioni sono possibili grazie all’impiego di piante del genere Tillandsia che sono sprovviste di radici ed in grado di vivere senza la presenza di terreno, sfruttando l’umidità atmosferica per le proprie necessità idriche. 

In questo caso bisognerà procurarsi soltanto una leggera struttura a cavi o a maglie su cui assicurare le piante di Tillandsia che per via della loro particolarità anche se di grandi dimensioni sono piante dal peso molto contenuto.
 
03/06/2018, 04:07

intervista, flormart 2017, il mattino di padova, flormart 2017, giardini verticalli



Il-Mattino-di-Padova-parla-di-Life-Panel
Il-Mattino-di-Padova-parla-di-Life-Panel
Il-Mattino-di-Padova-parla-di-Life-Panel
Il-Mattino-di-Padova-parla-di-Life-Panel
Il-Mattino-di-Padova-parla-di-Life-Panel
Il-Mattino-di-Padova-parla-di-Life-Panel


 La video intervista del Mattino di Padova che è venuto a conoscere i quadri vegetali Life Panel alla loro presentazione a Flormart 2017, salone internazionale del florovivaismo. In questa occasione Life Panel si presenta al pubblico del Mattino



Il progetto Life Panel è nato nel 2015 dopo lo sviluppo di "Un fiume di piante"giardino vincitore del primo premio a Flormart Garden Show 2015. Solo a settembre 2017, dopo due anni di sperimentazione, il progetto Life Panel è stato messo online attraverso i social. Grazie al carattere innovativo dei nostri giardini verticali e all’interesse suscitato nei social e nei diversi mezzi di comunicazione siamo riusciti a farci intervistare da parte Il Mattino che abbiamo incontrato all’edizione 2017 di Flormart.

Come ci hanno trovato

Abbiamo presentato i primi giardini verticali Life Panel a Flormart 2017, salone internazionale padovano del florovivaismo, proponendoli all’interno dello stand di EcoProspettive, portale online di libera informazione per il mondo del verde e dell’architettura sostenibile. In questa occasione Il Mattino di Padova non hanno potuto fare a meno di notare i Life Panel come vera innovazione del settore verde, e sembra che i nostri quadri vegetali siano piaciuti proprio a tutti! 

La videointervista

Il Mattino di Padova che è venuto a conoscere i quadri vegetali Life Panel realizzando un articolo sul quotidiano e una video intervista disponibile al seguente LINK


12458

Le nostre 5 new entry

I nostri ultimi progetti

CHI SIAMO

La società è composta da due giovani laureati in diversi ambiti scientifici ed ambientali che collaborano per produrre e distribuire i pannelli modulari per la coltivazione verticale delle piante ornamentali offrendo servizi di formazione e di progettazione su misura.

{
{

PIETRO DE FRANCESCHI

Dott. ALVISE ANCHEL ARRIBAS

CTO

CEO

Create a website